angolo
 
 
Chi siamo
    
Le nostre attività
     Corsi di ginnastica vertebrale
     Programma cervicale
     Posturale bambini e ragazzi
     Fisioterapia individuale
     Tango e Postura
     Orari e iscrizioni
     
Formazione per tecnici
Il Metodo Rieduca® a casa tua
     
Area Scientifica
    
Home
Mail

VUOI CURARE LA SCHIENA A CASA TUA?

CLICCA QUI

corso_ginnastica_vertebrale_a_domicilio
 
 
 
 
 

IL METODO RIEDUCA PER CURARE IL MAL DI SCHIENA

 

La rachialgia, nome scientifico del mal di schiena, si colloca tra le patologie più diffuse nelle decadi centrali della vita e comporta un notevole costo sociale. Si stima che il 90% delle persone ne venga colpito, dopo i 30 anni, almeno una volta.
Il mal di schiena, che Maigne (1986) definiva nel suo testo "male del secolo", colpisce infatti in modo democratico persone di tutte le età, di tutte le categorie professionali e di tutte le tipologie.Fino a non molti anni fa si riteneva che le cause principali delle rachialgie fossero legate principalmente a problemi specifici della colonna vertebrale. Successivamente, gli studi della scuola svedese, nonchè le esperienze cliniche di molti esperti, hanno evidenziato che solo il 20% delle rachialgie è causato da deformazioni osteo-articolari.
La maggior parte delle rachialgie sono legate ad abitudini scorrette: le posizioni di lavoro, lo stress e la mancanza di movimento armonico rappresentano i fattori predisponenti al mal di schiena.
Durante l'evoluzione individuale si acquisiscono spesso modelli di movimento e di postura viziati che diventano la base per disturbi funzionali ed ortopedici.

L'approccio più moderno e scientifico ha considerato la questione non solo da un punto di vista meccanico, ma secondo un'ottica più globale. Si è visto, per esempio, che intervenendo sullo stile di vita delle persone l'incidenza del mal di schiena diminuisce. Si è usciti dall'ottica della medicalizzazione per entrare in quella dell'educazione motoria e posturale.
Grazie agli studi della "Back School" e di metodi complementari come il Metodo Feldenkrais®, sono nati dei centri in cui insegnare alle persone ad avere cura della propria schiena anche nella vita quotidiana, e a utilizzare il movimento come mezzo di prevenzione e cura.


Accanto alle terapie classiche (chirurgia, terapia farmacologica e terapia fisica), la ginnastica vertebrale e l'educazione posturale si sono rivelate efficaci nel trattamento e nella prevenzione del mal di schiena: esse svolgono un'azione complementare e sinergica in un quadro terapeutico globale. Una recente ricerca australiana, effettuata su più di 30.000 persona, l'ha definita addirittura la cura migliore.
Il movimento equilibrato e consapevole, l'educazione della postura, la respirazione ed il rilassamento neuro-muscolare permettono, inoltre, di prevenire e curare la colonna in modo naturale migliorando la propria postura.

Il programma del Metodo Rieduca®, utilizzato dal nostro Centro, segue questi principi e rappresenta un intervento di tipo educativo per la cura della schiena.

Basato sull’approccio Feldenkrais®, sulla psicomotricità funzionale e sulla Back School, parte dal presupposto scientifico che per migliorare la parte conviene lavorare sul tutto.
Si affrontano le problematiche non solo da un punto di vista meccanico, ma seguendo un’ottica più globale, prendendo in considerazione anche lo stile di vita delle persone e aiutandole a migliorare la propria organizzazione motoria e posturale.
Una volta acquisiti gli schemi fondamentali che stanno alla base del Metodo, le persone possono applicarli in maniera autonoma con benefici duraturi.

Il Metodo Rieduca® , è stato ideato dal Dott. Maurizio Cancedda, laureato in Fisioterapia, Scienze motorie adattate, Scienze della Formazione e Insegnante del Metodo Feldenkrais®.

Particolarmente indicato per la prevenzione e la cura del mal di schiena e della cervicalgia, può portare benefici a tutto l’apparato muscolo-scheletrico, migliorando la mobilità articolare, l’elasticità e il tono muscolare, l’equilibrio e la postura .

Per vedere come sia possibile migliorare la funzionalità vertebrale e l'efficenza della postura, mediante un programma educativo basato su un movimento consapevole, sono disponibili il libro "Rieducazione vertebrale", e il corso audio-video "Corso di Ginnastica Vertebrale".

 

 

 


 
 

CORSI DI GINNASTICA VERTEBRALE E POSTURALE
I corsi di ginnastica vertebrale  sono indicati per chi ha subito un intervento chirurgico o sta tentando di scongiurarlo, per chi soffre da anni di una patologia vertebrale o svolge un attività che potrebbe portarlo a soffrirne, o per chi semplicemente desidera acquisire la consapevolezza dei suoi movimenti, renderli più armonici e migliorare la sua postura. Il programma dei corsi applica i principi del Metodo Rieduca® basato sull’approccio Feldenkrais®, sulla Back School e sulla Psicomotricità funzionale. Rappresenta un intervento di tipo educativo a favore della colonna vertebrale, per prevenire e curare il mal di schiena.
Gli schemi acquisiti potranno essere applicati in maniera autonoma e con benefici duraturi.
Durante le lezioni di gruppo l'allievo, guidato dalla voce dell'insegnante, esegue sequenze di movimenti equilibrati in modo lento e rilassante. Progressivamente impara a muoversi in maniera più armonica e ad acquisire posizioni più fisiologiche per la propria colonna.
Le nuove acquisizioni verranno trasferite nella quotidianità.
Durante l'anno, sono previsti seminari intensivi e conferenze periodiche sul benessere vertebrale e sulla "Scuola della schiena". Il centro, infatti, svolge anche attività di studio e ricerca nel campo del movimento.

Il programma di lavoro prevede, tra l'altro:

  • Sequenze di movimenti per il miglioramento della funzionalità vertebrale

  • Mobilizzazione attiva lombare, dorsale e cervicale

  • Tonificazione addominale.

  • Educazione posturale

  • La scuola della schiena

  • Miglioramento della funzionalità degli arti inferiori

  • Rinforzo muscolare mirato e in sicurezza

  • Rilassamento neuromuscolare e respirazione

  • Rieducazione della scoliosi e delle alterazioni posturali

  • Prevenzione dell'osteoporosi e rigenerazione del tessuto osseo

 

Prima dell'iscrizione ai corsi è possibile un esame chinesiologico posturale (vedi di seguito) in cui si analizzano le esigenze personali, si verificano le possibilità di movimento e la situazione posturale. Esso permette all'insegnante di adattare il programma alla situazione motoria dell'allievo, alla diagnosi e alle indicazioni del medico curante e di valutare la necessità di un intervento individuale mediante lezioni individuali di Integrazione funzionale® (vedi di seguito).

 


 

 


La valutazione chinesiologica posturale
 
Agli allievi che seguono il nostro programma, soprattutto se hanno una situazione vertebrale delicata, consigliamo un 'esame chinesiologico posturale' (di seguito VKP).
 Durante l'esame raccogliamo informazioni che ci possono essere utili per capire le cause della situazione che si è creata.
 Ascoltiamo la storia del mal di schiena: quando si sono manifestati i primi episodi, quali i sintomi e per quale durata. Delineiamo la mappa del dolore.
 Indicazioni utili possono venire anche dai referti medici di visite già effettuate o da esami precedenti.
 Molti mal di schiena derivano da una gestione della postura non ottimale. Per questo ci informiamo sulle abitudini posturali abituali e effettuiamo un esame posturale sia in una situazione statica, con la persona in piedi e rilassata, che in fase dinamica durante il movimento. Stimoliamo l'allievo a diventare più consapevole della sua postura.
 Passiamo poi all'analisi chinesiologica, chiedendo all'allievo di effettuare alcuni movimenti semplici, e verifichiamo sia la mobilità della colonna sui vari piani che i distretti muscolari da tonificare o rilassare. Seguendo i principi dell'Integrazione funzionale guidiamo il movimento con le mani, favorendo l'ascolto delle linee e delle direzioni più confortevoli.
 La VKP è di per sé una lezione, in quanto permette all'allievo di conoscere meglio la sua situazione di partenza e di rendersi conto, durante il programma, dei suoi miglioramenti.
 Al tempo stesso aiuta l'insegnante a capire le esigenze dell'allievo, a "tagliare" la lezione su misura e a stabilire se è meglio iniziare con delle lezioni individuali, di gruppo e come combinare le due modalità.

 
   

 



 

 

Le lezioni individuali di "integrazione funzionale®"
Nelle lezioni individuali, dette di "Integrazione funzionale®" (I.F.), l'insegnante presta la sensibilità delle proprie mani e la propria consapevolezza motoria per aiutare la persona ad ampliare e riorganizzare quei movimenti abituali che non siano soddisfacenti.
Mentre nelle lezioni di gruppo la guida avviene attraverso la voce, nelle lezioni di I.F. le mani dell'insegnante, mediante un tocco gentile e non invasivo, rendono l'allievo consapevole dei movimenti più adatti per lui. L' I.F. è infatti una forma di apprendimento senso-motorio.
La lezione non parte necessariamente da dove la persona sente il problema, ma può incominciare da un'area diversa, ad esso associata, in cui è più facile per l'allievo eseguire il movimento. Si parte dalla periferia per arrivare al problema centrale, cercando la traiettoria mancante e la modalità di coordinamento che l'allievo non riesce a trovare da solo.
L'insegnante può lavorare, insieme all'allievo, su una particolare funzione motoria o con l'obiettivo di migliorare una parte del corpo, affinché questa venga "integrata" nel sistema. Il fine principale della lezione consiste, infatti, nel raggiungere l'integrazione di tutto il corpo nel movimento.

L'ideale, nel metodo, è combinare lezioni di gruppo con lezioni individuali a seconda delle esigenze personali.
 

 

 

 

 


 

Le lezioni di gruppo

Materiale necessario
Il Centro è attrezzato con tutto il necessario per lavorare. I partecipanti dovranno solo portare il proprio abbigliamento comodo, delle calze di cotone e alcuni indumenti che verranno utilizzati come "attrezzi non convenzionali": calzettoni di lana morbida, un plaid di lana e un asciugamano tipo mare.

I corsi regolari funzionano dal 15 settembre al 30 giugno. La frequenza può essere due, tre o quattro volte la settimana.

Orari

 

RIEDUCA®     ORARI SETTIMANALI DEI CORSI

ORARI

LUNEDI’

MARTEDI’

MERCOLEDI’

GIOVEDI’

VENERDI’

           

10.00

 

VERTEBRALE

 

VERTEBRALE

 

 

 

 

 

 

 

13.00

 

VERTEBRALE

 

VERTEBRALE

 

 

 

 

 

 

 

16.30

VERTEBRALE

 

VERTEBRALE

 

17.30

RAGAZZI

VERTEBRALE

 

VERTEBRALE

 

18.30

VERTEBRALE

 

I

19.00

VERTEBRALE

 

VERTEBRALE

 

20.30

 

 

TANGO PER LA POSTURA

 

 

    N.B.: LEZIONI INDIVIDUALI SONO POSSIBILI IN QUALSIASI ORARIO SU APPUNTAMENTO

 

Iscrizione
Al momento dell'iscrizione l'allievo dovrà presentare:

  • certificato del medico curante per l'attività motoria non agonistica
  • fotografie formato tessera

Quote di partecipazione
(Frequenza 2 volte a settimana)

Quota associativa

Euro

    50,00

Quota annuale

Euro

565,00

Quota per 8 mesi

Euro

500,00

Quota per 7 mesi

Euro

465,00

Quota per 6 mesi

Euro

415,00

Quota per 5 mesi

Euro

360,00

Quota per 4 mesi

Euro

300,00

Quota trimestrale

Euro

245,00

Quota bimestrale

Euro

165,00

Quota mensile

Euro

85,00

Orari e prezzi possono subire variazioni

Considerata l'accuratezza del lavoro tutti i corsi sono a numero limitato, pertanto è consigliabile iscriversi per tempo.

N.B.
Le assenze alle lezioni di gruppo possono essere recuperate, in altri orari, solo all'interno del periodo pagato e previa disponibilità dei posti.

Per chi ha problemi di tempo, è possibile la partecipazione a seminari intensivi durante il fine settimana.

     
     

RIEDUCA® ASD

Piazza G. Verdi, 4/6 - 16121 Genova - Brignole

010531114   3473227198  info@rieduca.it  - C.F./P.Iva 02079190993